Lavori statali, nuovo concorso per bibliotecari: 1486 euro al mese

Via al nuovo concorso per bibliotecari: in questo Comune si ricercano due assistenti di biblioteca. Ecco quali sono i requisiti necessari, come candidarsi e bando.

655 euro di aumento
655 euro di aumento- Oipamagazine.it

Per i diplomati e i laureati di un determinato comune italiano che vogliono lavorare in biblioteca si apre un’offerta lavorativa di tutto rispetto. Chi adora il profumo dei libri e ama trascorrere molte ore tra gli scaffali si apre un’opportunità lavorativa interessante. In passato chi desiderava lavorare come bibliotecario non esistevano corsi di formazione specialistici, ma oggi le cose sono cambiate e viene sempre più spesso richiesta una formazione specialistica.

Sono nati corsi di studio ad hoc che consentono di formarsi e di acquisire le giuste competenze per lavorare in una biblioteca o in archivio. Per chi desidera lavorare in biblioteca e ha frequentato e conseguito un corso di laurea in ambito umanistico, in archivistica o in biblioteconomia, può partecipare al bando concorsuale indetto da un ente comunale situato nel Settentrione italiano. Ecco di quale Comune stiamo parlando, quali sono i requisiti necessari, a quanto ammonta lo stipendio e quale contratto viene offerto.

Via al bando di concorso pubblico per i bibliotecari

Il Comune di Arcore, in provincia di Monza e Brianza, ha indetto un bando concorsuale volto ad assumere due assistenti bibliotecari mediante il contratto di lavoro a tempo indeterminato e part time. Per poter partecipare al concorso non è necessario essere nativi di Arcore, ma tra i requisiti è richiesta la cittadinanza sul territorio nazionale o in uno degli Stati dell’UE. In ogni caso è necessario poi trasferirsi ad Arcore per svolgere la professione in sede dal momento che non si tratta di un lavoro in smart working o a distanza.

Concorso per bibliotecari: quali sono i requisiti necessari?

Per partecipare al concorso indetto dal Comune di Arcore è necessario essere in possesso do determinati requisiti:

  • essere idonei fisicamente, psichicamente ed attitudinalmente alla mansione,
  • avere la cittadinanza italiana o in uno degli Stati dell’UE,
  • non aver riportato condanne penali che possano inibire la costituzione del rapporto lavorativo,
  • avere un’età non inferiore ai 18 anni e non superiore al limite massimo di età previsto dalla normativa vigente,
  • avere svolto la leva militare se si è candidati uomini nati entro il 31 dicembre 1985,
  • non deve intercorrere alcuna causa ostativa volta a stipulare contratti con la PA italiana,
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico,
  • aver conseguito il diploma di scuola superiore.

Come si evince dai requisiti riportati sul bando concorsuale anche i diplomati possono partecipare al concorso. Non è necessario essere laureati, ma basta aver conseguito il diploma di scuola superiore, titolo sufficiente per svolgere la professione del bibliotecario.

concorso bibliotecario
concorso bibliotecario – Oipamagazine.it

Sono avvantaggiati tutti coloro che hanno conseguito un titolo di laurea in ambito umanistico o, ancora meglio, un titolo di laurea magistrale in Biblioteconomia o in Archivistica. Oltre ai corsi universitari, esistono corsi di formazione specialistici brevi che consentono al candidato di gestire una biblioteca dalla A alla Z. Oltre ai corsi di formazione il candidato ideale dovrebbe aver acquisito ottime competenze informatiche.

Quali sono le mansioni espletate da un bibliotecario?

Un addetto alla gestione della biblioteca deve essere in grado di gestire i libri, i contenuti multimediali ed i periodici cartacei e digitali, informare ed accogliere l’utenza, collaborare alla gestione degli eventi, espletare attività accessorie e trasversali con altre biblioteche e affiancare i tirocinanti.

A quanto ammonta lo stipendio di un assistente bibliotecario?

Lo stipendio di un assistente bibliotecario è pari a 17.800 euro all’anno, se assunti con contratto di lavoro parziale. Viene corrisposta anche la tredicesima mensilità.

Come avviene la selezione?

Nel caso in cui il numero delle istanze di partecipazione al bando sia superiore a 40, la commissione si riserva di effettuare una preselezione.

bando concorsuale bibliotecario
bando concorsuale bibliotecario – Oipamagazine.it

I candidati devono espletare due prove d’esame, una scritta ed una orale, aventi ad oggetto determinati topic: elementi di diritto amministrativo, protezione dei dati personali, anticorruzione, diritto pubblico, normativa sulle biblioteche, normativa sul diritto d’autore.

Come presentare la domanda?

La domanda per partecipare al bando concorsuale è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Arcore.

Una volta compilata è necessario presentarla all’ente comunale. La scadenza per presentare l’istanza è fissata al 15 settembre 2023 entro e non oltre le ore 12.00.