Chi Siamo

Siamo un Osservatorio nato per dare voce e sostegno a quelle imprese che non hanno sufficiente forza contrattuale o competenza per far valere i propri diritti nei confronti del loro cliente/debitore Pubblica Amministrazione che con i sistematici ritardi di pagamento crea situazioni di dissesto a volte irreversibile.
Siamo partiti proprio da questo grave fenomeno con un’interrogazione scritta al Parlamento europeo sull’applicazione in Italia della direttiva 2000/35/CE e sui gravi ritardi dei pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni e gli effetti lesivi sul mercato interno.

Dal 2007 abbiamo cercato attraverso convegni, workshop, ricorsi alle Corti Competenti di tenere sempre alta l’attenzione sul ritardo dei pagamenti e sulle conseguenze di questo fenomeno.

L’Osservatorio Imprese e Pubblica Amministrazione è una piattaforma su cui convergono gli interessi delle molteplici parti in causa , sia come rappresentanti delle Istituzioni Pubbliche, sia delle associazioni di categoria imprenditoriali e che qui trovano un dialogo pacifico e propositivo su questioni che non vestono colore politico ma necessitano dell’impegno comune.

I principi su cui si fonda l’azione dell’Osservatorio sono universalmente condivisibili perché si basano sul rispetto delle regole contrattuali:
chi effettua una prestazione ha il diritto di essere pagato, perché non si generino situazioni di debolezza dove la parte creditrice venga riconosciuta “debole”, perché esposta e dipendente dall’adempimento della controparte, sia costretta ad accettare anche condizioni inique per interrompere l’asfissia finanziaria provocata dall’attesa di pagamento.
Purtroppo un’impresa su quattro, per questi motivi, crolla nel dissesto irreversibile