L’auto volante, 100% elettrica, che potrebbe debuttare nel 2025

Entro il 2025 potrebbe essere in arrivo la prima auto volante elettrica al 100%. Vediamo un insieme di scoprirne tutto le caratteristiche.

auto volante
auto volante- Oipamagazine.it

Questo è un progetto della startup americana Alef Aeronautics, la quale è riuscita ad ottenere i permessi per iniziare i test della sua auto volante, un veicolo il cui debutto è previsto per il 2025.

I primi test sull’auto volante

Sono stati approvati i test del veicolo che la startup californiana ha realizzato.

Si tratta dell’auto volante, il primo mezzo di tutto elettrico capace sia di volare che di viaggiare sul manto stradale.

Un progetto che ha finalmente ottenuto l’ok da parte del governo statunitense.

Il veicolo è già in vendita per un costo pari a 260.000 dollari, un prodotto che verrà consegnato durante le ultime settimane del 2025.

Già da alcuni anni, si parla di auto volanti, dei veicoli che potrebbero riuscire ad evitare quei fastidiosi ingorghi stradali, a diminuire i tempi di percorrenza e a dare la possibilità di spostarsi in maniera molto più rapida.

Per ora però sono stati realizzati soltanto dei prototipi chiamati eVtol ossia dei velivoli elettrici molto somiglianti a elicotteri piccoli, i quali hanno un decollo e un atterraggio verticale e che però non hanno possibilità di muoversi su strada.

Una delle prime sfide che gli ingegneri devono riuscire a superare è quello di realizzare un veicolo la cui tecnologia dà la possibilità di sollevarsi da terra.

Nonostante le ruote siano già presenti negli aerei, queste sono stati progettati soltanto da per essere utilizzate sulle piste di atterraggio e non quindi sulla guida in strada.

L’idea è quella di fare in modo che le ruote dell’auto rientrino nella carrozzeria anche se il peso di questi elementi tutti insieme, ha bisogno di possedere una struttura resistente, fa sì che questo scopo sia più difficile da raggiungere.

Auto del futuro
Auto del futuro- Oipamagazine.it

Attraverso i motori a getto, potrebbe essere realizzata la fornitura di propulsione anche se, visto il costo di produzione elevato, potrebbe essere impraticabile utilizzare il mezzo vicino a dei pedoni.

Un’idea potrebbe essere quella di sfruttare delle ventole elettriche ad alta velocità e ad avvalersi del decollo verticale anche se, tutto ciò, ha bisogno di una elevata quantità di energia elettrica.

Inoltre, da un punto di vista della potenza, tali veicoli dovrebbero possedere delle batterie interne molto grandi capaci di dare energia al momento del sollevamento da terra.

Per adesso, le batterie al litio però risultano essere l’unica soluzione anche se però sono molto pesanti.

Ed è per tutti i problemi appena elencati le auto volanti risultano essere soltanto un’idea e non una realtà.

Nonostante ciò, il progetto di Alef Aeronautics fa sì che questo progetto sia sempre più realistico.

Il progetto di Alef Aeronautics

Questa startup ha iniziato a realizzare dei progetti a partire dal 2019.

Per ora, il veicolo che è stato in grado di ottenere l’approvazione per i test risulta essere un’auto a bassa velocità che riesce a percorrere fino a 200 km su strada.

Nel momento in cui si trasforma in veicolo aereo, l’autonomia viene ridotta fino a 150 km.

Quando invece è in volo, l’auto va ribaltarsi su un fianco mentre la cabina del veicolo si stabilizza attraverso un giunto rotante andando così ad eliminare tutte le difficoltà legate ad un volo angolato.

L'auto del futuro
L’auto del futuro- Oipamagazine.it

Ogni elica multipla delle Model A risulta essere racchiusa nella carrozzeria, andando così a contribuire un design unico e funzionale.

Per adesso, i rischi sulla sicurezza risultano ancora essere in molti in quanto, il mezzo potrebbe facilmente finire fuori rotta e, nel caso in cui casa in una zona urbana, le conseguenze potrebbero essere catastrofiche.