Pensioni, ritiro settembre 2023: la nuova tabella che coinvolge tutti

Vuoi scoprire il giorno esatto in cui potrai andare a ritirare la tua pensione alle Poste nel mese di settembre? Ecco tutto quello che devi sapere.

Pensioni ritiro settembre 2023
Pensioni ritiro settembre 2023 – Oipamagazine.it

Nel nostro Paese il numero di pensionati cresce ogni giorno di più, per effetto dell’aspettativa di vita sempre più elevata. Oltre 16 milioni di italiani, quindi, riceve mensilmente la pensione dopo aver terminato la propria attività lavorativa.

Le regole per poter andare in pensione sono abbastanza chiare in linea teorica, ma presuppongono alcune differenze specifiche in base ai vari casi particolari di ogni cittadino.

In linea di massima, la pensione di vecchiaia è fissata sui 20 anni di contributi dopo aver raggiunto i 67 anni d’età.

Sarà possibile, però, anche andare prima in pensione – la cosiddetta pensione anticipata – dopo aver versato almeno 42 anni e 10 mesi di contributi. Questo limite si abbassa di un anno per le persone di sesso femminile.

In questo articolo vogliamo indicare ai nostri lettori il calendario di settembre per quanto concerne il ritiro delle pensioni. Ecco quando sarà possibile ricevere l’importo spettante.

Il giorno esatto in cui arriverà la prossima mensilità

Le pensioni nel 2023 sono state rivalutate per effetto dell’inflazione generale e dell’aumento dei prezzi in ogni ambito e settore. Anche le pensioni minime hanno subito un importante innalzamento rispetto all’anno precedente.

Pensioni
Pensioni – oipamagazine.it

La speranza, però, è che tali aumenti possano essere ancora maggiori nei mesi prossimi. La crisi economica generale, infatti, è sempre più un problema per i nuclei familiari a basso reddito annuo.

Per il prossimo anno il Governo sta già pensando a nuove perequazioni, le quali porterebbero le cifre mensili di ogni pensione a somme maggiori rispetto a quelle odierne.

Sono in tanti, poi, a chiedere l’innalzamento delle pensioni minime al limite di 1000 euro. Un qualcosa al momento di difficile da raggiungere, a causa delle scarse risorse a disposizione.

Qualcosa, comunque, sta bollendo in pentola, in modo tale da poter garantire un futuro migliore a milioni di pensionati in difficoltà.

Scopriamo nel prossimo paragrafo la tabella relativa al ritiro delle pensioni di settembre 2023. Ecco quando ogni pensionato riceverà l’accredito sul conto oppure i soldi contanti in Posta.

Il calendario delle pensioni di settembre 2023

Siamo arrivati ora al punto cruciale del nostro articolo, vale a dire il calendario esatto in cui i vari pensionati del nostro Paese potranno ritirare la loro pensione presso l’Ufficio Postale di riferimento della propria città.

Calendario ritiro pensioni di settembre
Calendario ritiro pensioni di settembre – oipamagazine.it

Chiariamo come occorrerà fare delle differenze fra i pensionati che hanno scelto l’accredito della pensione direttamente sul proprio conto corrente e chi, invece, è ancora legato al tradizionale ritiro della pensione in Posta.

Nel primo caso, infatti, la pensione verrà erogata direttamente sul conto già nella giornata di venerdì 1° settembre a tutti i pensionati del nostro Paese, a prescindere dal reddito e dalla lettera iniziale del proprio cognome.

Chi, invece, non si è ancora “modernizzato”, andando ancora in Posta personalmente per il ritiro, allora dovrà rispettare – come ogni mese – un preciso calendario per quanto concerne il ritiro della propria pensione mensile.

La tabella di settembre 2023 in merito a questo aspetto predispone un ritiro delle pensioni su 4 giorni diversi. Si partirà proprio da venerdì 1° settembre e si terminerà con le ultime pensioni saldate nella giornata di martedì 5 settembre. Domenica 3 settembre, invece, gli sportelli resteranno chiusi.

La tabella di riferimento segue la lettera iniziale del cognome di ogni singolo pensionato. Chi ha un cognome che va dalla lettera A fino alla lettera C compresa, allora potrà ritirare la pensione alle Poste venerdì 1° settembre.

I pensionati con lettera iniziale del cognome compresa fra la D e la K, invece, potranno sfruttare il giorno di sabato 2 settembre per il ritiro della pensione. I pensionati fra la L e la P potranno recarsi alle Poste lunedì 4 settembre. Infine, chi ha una lettera iniziale fra la Q e la Z dovrà aspettare l’ultimo giorno utile, vale a dire martedì 5 settembre.

Come sempre, poi, sarà opportuno controllare gli orari di ogni singolo Ufficio Postale. In alcuni casi, infatti, diverse filiali resteranno chiuse il pomeriggio.