Pubblica Amministrazione

Internet Festival, la Toscana si candida ad essere la terra dell’innovazione

La Regione Toscana è pronta a mettere sul tavolo 100 milioni di euro per accrescere la connettività di cittadini e delle imprese. Ad annunciare il piano d’investimento è stato Vittorio Bugli, assessore regionale ai sistemi informatici e alla partecipazione, nel corso del suo intervento all’edizione 2014 dell’Internet Festival. “La Toscana – ha affermato Bugli – credo che abbia dei vantaggi competitivi maggiori rispetto ad altre Regioni e che si possa candidare ad essere terra di innovazione perché ha le competenze e le capacità per farlo”. internet

“Qui a Pisa – ha così proseguito abbiamo lavorato per mettere insieme le capacità di tanti soggetti a partire dai giovani e da chi fa dell’innovazione la propria missione”. “Di innovarsi – ha ricordato l’assessore regionale – ha bisogno anche e soprattutto la Pubblica amministrazione: la Regione lo sta facendo con la sua nuova piattaforma Open Toscana. Il nostro intento è quello di avvicinare i cittadini e di fare in modo che si mettano in relazione con noi, che conoscano, dialoghino, propongano, critichino, partecipino”. “Il crescente successo di presenze, connessioni, idee e proposte che abbiamo registrato quest’anno – ha sottolineato Bugli – ci autorizza a pensare che si è trattato di un potente via libera al nostro progetto”. “La Regione ci crede – ha così concluso – e da qui al 2020 investirà 100 milioni di euro per accrescere la connettività dei suoi cittadini e delle sue imprese”.

Print Friendly, PDF & Email
Tags: , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*