Imprese

Al via “Coco Cloud”: c’è privacy sulla nuova nuvola

Via libera al un nuovo progetto triennale di ricerca finanziato dalla Commissione Europea. “Coco Cloud” (Confidential e Compliant Clouds) è l’acronimo grazie al quale sarà possibile condividere in maniera sicura dati nel cloud, garantendo al tempo stesso la privacy, Già il nome rende l’idea degli obiettivi prefissati: verificare la conformità alle leggi e alle regole tecniche per la condivisione dei dati, sulla base di appositi accordi di condivisione. Coco Cloud contribuirà a soddisfare l’esigenza ormai pervasiva di protezione dei dati nei servizi cloud, mitigando alcune limitazioni evidenziate dalle attuali soluzioni tecnologiche di cloud computing.

La “nuova nuvola” è allineata alla European Cloud Computing Strategy definita dalla Commissione Europea per la costruzione di un framework flessibile in grado di rispettare le normative vigenti per la protezione dei dati e di consentire la negoziazione tra fornitori di servizi cloud e utenti finali.
I principali risultati del progetto saranno valutati attraverso tre piloti sviluppati nei domini della sanità, della pubblica amministrazione e dell’uso in ambito aziendale di dispositivi mobili.

Il progetto costerà circa 4,7 milioni di euro, di cui 2,8 milioni finanziati dalla Commissione Europea. Il consorzio è costituito da attori industriali quali Hewlett-Packard Italia, da istituzioni accademiche come Imperial College London e il Consiglio Nazionale delle Ricerche, da due utenti finali quali Grupo Hospitalario Quirón e Agenzia per l’Italia Digitale, e da legali provenienti sia dal mondo accademico (Università di Oslo) che da quello privato (Bird & Bird).

L’Agenzia per l’Italia Digitale svolgerà un ruolo importante per la definizione e implementazione di uno dei tre piloti del progetto relativo alle convezioni tra pubbliche amministrazioni, così come definite nell’ambito del Codice dell’Amministrazione Digitale. Infine contribuirà inoltre alla definizione dei requisiti e dell’architettura complessiva del cloud e avvierà le opportune attività per recepire i risultati del progetto nelle linee guida di futura emanazione relativamente nel settore pubblico e nello specifico ambito del Sistema Pubblico di Connettività (SPC).

Print Friendly, PDF & Email
Tags: , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*