Credito / Economia e Finanza

Banche, Commissione Ue approva proroga Gacs fino al 2021

La Commissione europea ha approvato la terza proroga del regime di garanzia italiano per facilitare la cartolarizzazione dei crediti in sofferenza delle banche (Fondo di garanzia sulla cartolarizzazione delle sofferenze – Gacs).
Lo schema è stato originariamente approvato a febbraio 2016 e prolungato nell’agosto 2018.

Secondo il sistema in vigore, le banche italiane che soddisfano determinate condizioni potranno ancora beneficiare di una garanzia statale sui titoli privilegiati emessi da veicoli impegnati nello smaltimento degli Npl.

La Commissione europea quantifica che tra febbraio 2016 e novembre 2018, il sistema è stato utilizzato 17 volte, eliminando 51 miliardi di euro (valore contabile lordo) dei crediti in sofferenza dal sistema bancario italiano, che corrisponde a quasi i due terzi della riduzione totale dei crediti deteriorati in Italia durante tale periodo.
Per il futuro la Commissione stima che le garanzie pubbliche continuano ad essere remunerate a condizioni di mercato.
L’autorizzazione sarà valida fino al 27 maggio del 2021.

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*