Economia e Finanza

Al via il saldo e stralcio per chi ha debiti con il fisco e si trova in difficoltà economica

Con la legge 145/2018 è stato introdotto, esclusivamente per le persone fisiche, il saldo e stralcio per aiutare chi ha debiti con il fisco ad estinguerli pagando in misura ridotta rispetto alle somme dovute.

Questa misura potrà essere attuata solo da quei contribuenti che versano in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica, che hanno l’Indicatore della situazione economica (ISEE) del nucleo familiare non superiore ai 20 mila euro e si riferisce ai debiti in riscossione dal 2007 al 2017.

Si tratta in particolare di carichi derivanti dagli omessi versamenti dovuti in autoliquidazione in base alle dichiarazioni annuali, e quelli derivanti dai contributi autonomi Inps previdenziali dovuti dagli iscritti alle casse professionali o alle gestioni previdenziali dei lavoratori.

Più precisamente la quota agevolata per il pagamento è così differenziata:

  • 16% delle somme dovute a titolo di capitale e interessi di ritardata iscrizione a ruolo con ISEE fino a 8.500 euro;
  • 20% delle somme dovute a titolo di capitale e interessi di ritardata iscrizione a ruolo con ISEE da 8.500,01 a 12.500 euro;
  • 35% delle somme dovute a titolo di capitale e interessi di ritardata iscrizione a ruolo con ISEE da 12.500,01 a 20.000 euro.

Chi intende aderire al saldo e stralcio può farlo entro il 30 aprile 2019 scegliendo se effettuare il pagamento in un’unica soluzione, entro il 30 novembre 2019, oppure in 5 rate, con un interesse annuo del 2%, con ultima scadenza il 31 luglio 2021.

Sul sito dell’Agenzia delle entrate è possibile scaricare il modello SA-ST, (saldo e stralcio appunto) da inviare alle caselle pec della direzione regionale di Agenzia delle entrate-Riscossione di riferimento o consegnare agli sportelli presenti su tutto il territorio nazionale.

Maggiori informazioni al link dell’Agenzia delle entrate

Print Friendly
Tags: , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*