Consumatori / Economia e Finanza

Prodeitalia e AECI stipulano Convenzione per tendere la mano a chi non ce la fa più a pagare

Consumatori: anticorpi più forti contro i debiti. Mentre in Italia aumentano le richieste di prestiti per le cure mediche, Prodeitalia e Aeci stipulano una Convenzione per tendere la mano a chi non ce la fa più a pagare

Consumatori più forti nella battaglia contro il Sovraindebitamento. L’Associazione Prodeitalia e l’Associazione Europea Consumatori Indipendenti (AECI) hanno sottoscritto una Convenzione per una più ampia collaborazione in materia di formazione, consulenza e assistenza per le procedure relative alla Legge 3 del 2012 oppure detta “Legge Salva Suicidi” e per la tutela dei consumatori. Un protocollo, siglato il 26 novembre 2018, che estende la rete giuridica a supporto delle famiglie e delle imprese Sovraindebitate anche ai consumatori. Una collaborazione importante che arriva a pochi giorni dalla diffusione delle ultime statistiche preoccupanti sulle abitudini degli italiani, cambiate con la crisi. Stando a quanto constatato dall’osservatorio congiunto di Facile.it e di Prestiti.it, realizzato su un campione di 150mila domande di finanziamento, nei primi 10 mesi dell’anno, si sarebbe registrato infatti un forte aumento delle richieste per credito destinato al consolidamento debiti, che passano dal 9,5% del 2017 al 13,1% di quest’anno. Aumentano anche quelle per pagare le spese mediche, il cui peso percentuale è cresciuto di oltre un terzo passando dal 3,7% del 2017 al 5% del 2018. Questo significa che gli italiani contraggono più debiti e lo fanno anche per le cure mediche. Ragione questa che rende sempre più importante la creazione di una rete di tutele come quella che l’Associazione Prodeitalia e l’Associazione Europea Consumatori Indipendenti (AECI ) hanno deciso di mettere in piedi stipulando questa importante Convenzione.
<<Con questa Convenzione – spiega il Presidente dell’Associazione Prodeitalia, Giorgio Bergo – si apre di fatto una corsia preferenziale dei consumatori AECI con i nostri professionisti. Un modo per diffondere la Legge Salva Suicidi e per aiutare i consumatori che risentono ancora pesantemente degli effetti della crisi economica>>.
<<Una collaborazione importante – prosegue l’Avvocato Francesca Scoppetta, uno degli ideatori dell’Associazione Prodeitalia – che consente un’azione coordinata a favore delle categorie più sofferenti da un punto di vista economico. Fra i nostri obiettivi c’è anche quello di promuovere iniziative che facciano da amplificatore delle informazioni utili sulla Legge 3 del 2012 e quindi le sue enormi potenzialità a tutela di chi, non per colpa, si ritrova strozzato dai debiti contratti come si è visto persino per far fronte a momenti di difficoltà o per risolvere problemi di salute>>.
<<Per essere dalla parte dei più deboli ed essere efficace bisogna essere preparati, esperti e pronti al sacrificio per l’ottenimento del risultato. Queste prerogative, insite in AECI le abbiamo ritrovate in Prodeitalia ed è per questo che abbiamo deciso di unire le nostre forze >> dice il Presidente nazionale di AECI, Ivan Marinelli.

Print Friendly

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*