Consumatori / Economia e Finanza

Bankitalia. Aumenta la spesa per i conti correnti delle famiglie italiane

Pubblicata l’indagine annuale sui costi dei conti correnti delle famiglie: la spesa media sale a 79,4 euro

La Banca d’Italia ha pubblicato i risultati dell’indagine sull’onerosità dei conti correnti delle famiglie. L’indagine stima la spesa media di gestione di un conto corrente calcolata sull’operatività svolta da un campione rappresentativo di clienti documentata negli estratti conto di fine anno. L’indagine inoltre rileva gli oneri e le commissioni effettivamente addebitati nel corso di un anno sulle aperture di credito in conto corrente e sugli scoperti di conto.

Per il 2017, la spesa media di gestione di un conto corrente bancario è cresciuta di circa 1,8 euro rispetto all’anno precedente, attestandosi a 79,4 euro, la crescita deriva dai maggiori canoni di base ed in misura minore dai maggiori canoni per le carte di credito e di debito. La componente variabile della spesa non ha subito variazioni di rilievo.

Nel 2017, le commissioni richieste per la messa a disposizione dei fondi, applicate sulle aperture di credito in conto corrente, sono rimaste pressoché stabili intorno all’1,6 per cento del credito accordato, le commissioni unitarie di istruttoria veloce (CIV), applicate sugli scoperti di conto sono diminuite per i conti affidati (da 25,5 a 22,4 euro), rimanendo invariate per i conti non affidati (intorno a 19,3 euro).

La percentuale di clienti esentati dal pagamento di commissioni sugli affidamenti e gli scoperti di conto è cresciuta dal 39 al 43 per cento per i clienti affidati. Relativamente ai clienti non affidati, la percentuale di quelli esentati dal pagamento di commissioni sugli scoperti di conto è passata dal 77 all’80 per cento. I clienti esentati dal pagamento della CIV tendono a sconfinare più raramente, per un minore importo e per una durata inferiore, sono tuttavia più elevati gli interessi corrisposti sugli sconfinamenti e gli scoperti di conto.

La rilevazione del 2018 è stata condotta su 13.166 conti correnti bancari e 1.020 conti correnti postali, selezionati a partire rispettivamente da 621 sportelli bancari e 51 sportelli postali. Il dato riferibile ai conti bancari include 861 conti on line non riferibili a sportelli. La numerosità degli sportelli bancari e postali è in linea con le precedenti edizioni.

Fonte: Banca d’Italia

Print Friendly
Tags: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*