Consumatori / Economia e Finanza

Nascono i Tutor per l’Energia Domestica. Presentata in Acquirente Unico la nuova figura professionale per contrastare la povertà energetica

Contrastare la povertà energetica grazie anche a una nuova figura professionale: i Tutor per l’Energia Domestica (TED). Questa è la novità presentata all’evento “Lotta alla povertà energetica in Europa: definizioni, strumenti e nuove figure professionali”, organizzato presso la sede di Acquirente Unico,  dai partner italiani (Acquirente Unico, Aisfor e RSE) del progetto europeo ASSIST.

Questa nuova figura potrà rivestire ruoli diversi: dare supporto ai cittadini più vulnerabili educandoli a comportamenti di consumo efficiente o per assisterli, ad esempio, per l’ottenimento del bonus sociale energia, impiegando per questo scopo anche la professionalità acquisita presso contesti lavorativi diversi (istituzionali, associazioni consumatori, settore energia, sociali).

Al corso di formazione, che è gratuito, aperto a tutti e strutturato con moderne modalità di apprendimento a distanza e dalle competenze diversificate, hanno già aderito alcune Associazioni dei Consumatori, enti del settore sociale, enti locali, scuole, operatori della grande distribuzione e operatori del settore energetico.

Durante l’evento, al quale hanno preso parte anche l’EASME (Agenzia Esecutiva per le PMI della Commissione Europea), ENEA, Unione Nazionale Consumatori, Federconsumatori e A.T.E.R. – Civitavecchia, i partner italiani hanno presentato le attività svolte sino ad ora.

L’incontro rientra nel percorso più ampio del progetto europeo ASSIST, di cui Acquirente Unico è partner, e che è gestito da un partenariato europeo con la partecipazione di 12 organizzazioni, provenienti da 6 paesi europei (Belgio, Finlandia, Italia, Polonia, Regno Unito, Spagna) e finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020.

L’obiettivo primario è quello di sostenere i consumatori vulnerabili nella gestione efficiente dei consumi energetici domestici e, più in generale, contribuire al contrasto della povertà energetica, come previsto anche dal Clean Energy Package.

ASSIST, al fine di raggiungere le finalità, si avvale anche di un Comitato Scientifico, composto da soggetti istituzionali e non, rappresentanti delle migliori esperienze italiane sul tema.  L’insieme di tali attività sarà poi elaborato, a chiusura del progetto (primavera del 2020), nel  rapporto  europeo “Vulnerable  Consumers  Protection  Paper”,  che conterrà  le  misure  nazionali  ed  europee  attuali  e future  per  il  supporto  ai  consumatori  vulnerabili che, in caso di risultati positivi della fase pilota, potranno diventare politiche attive proposte dalla stessa Commissione Europea. 

Il progetto ASSIST è l’ulteriore conferma, anche a livello internazionale, del costante impegno di Acquirente Unico nei confronti dei consumatori più deboli e nel contrasto alla povertà energetica.

 

Per informazioni:  https://www.assist2gether.eu/news-61-corso_di_formazione_assist

Fonte: Acquirente Unico

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*