Eventi e iniziative / Gusto & Salute

Giornata mondiale dell’ambiente. #BeatPlasticPollution

#BeatPlasticPollution. Negli ultimi 10 anni abbiamo prodotto più plastica che in tutto il secolo scorso. Il 50% della plastica che utilizziamo è usa e getta. Produciamo 300 milioni di tonnellate di rifiuti plastici l’anno e ne ricicliamo solo il 9%. 13 milioni di tonnellate di plastica finisce negli oceani ogni anno.

Numeri impressionanti su cui riflettere e per cui intervenire, al centro della giornata del 5 giugno, data in cui ogni anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente, una festività proclamata nel 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. 

Quest’anno il Paese ospitante è l’India. Il tema scelto dall’ONU è sicuramente uno dei più preoccupanti e che richiede interventi urgenti ed è la salute dei nostri mari e degli oceani, che rischiano di diventare una discarica, siamo dipendenti dalla plastica e ci stiamo avvelenando.

Con il motto if you can’t reuse it, refuse it, (se non puoi riutilizzarlo, rifiutalo), il tema del World Environment 2018, esorta i Governi, le imprese e i singoli individui a riunirsi ed esplorare alternative sostenibili per ridurre urgentemente la produzione e l’uso eccessivo di plastica monouso che inquinando i nostri oceani, danneggia la vita marina e minaccia la salute umana.

Compriamo un milione di bottiglie di plastica ogni minuto, utilizziamo ogni anno 500 miliardi di sacchetti di plastica, se si continua così entro il 2050 i nostri oceani avranno più plastica che pesce. Ma il problema non è la plastica, è l’uso che ne facciamo, per questo la sfida è lanciata: #BeatPlasticPollution, ognuno di noi può fare la differenza e rivedere le proprie abitudini, ognuno di noi può rifiutare la plastica monouso, rifiutare quello che non si può riutilizzare, per sconfiggere l’inquinamento e non dimenticare mai che la salute del nostro pianeta è la nostra salute.

 

 

 

Print Friendly
Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*