Imprese

Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri

Si è appena conclusa la quarta tappa 2018 del Roadshow Italia per le imprese, con le PMI verso i mercati esteri, con il patrocinio del Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale, promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Partner territoriali dell’iniziativa sono state Confindustria Romagna e Confindustria Forlì-Cesena.

Una iniziativa che riafferma la centralità dei distretti produttivi regionali nell’ambito delle esportazioni nazionali, confermando l’importanza di fare rete tra istituzioni governative, organizzazioni private delle imprese e principali rappresentanti del mondo economico e finanziario, con l’obiettivo di rendere le imprese più internazionali e più competitive a livello globale. È questa la chiave per internazionalizzarsi con successo, favorire l’ingresso nei mercati stranieri e vincere sulla concorrenza: procedere insieme e puntare sulla qualità, sull’originalità e sull’unicità del prodotto Made in Italy.

A introdurre e moderare i contributi dei rappresentanti di MAECI, ICE- Agenzia, SACE e SIMEST e Regione Emilia-Romagna è stato Paolo Bulleri, Responsabile Segreteria Tecnica della Direzione Generale per le Politiche di Internazionalizzazione e la Promozione degli Scambi del Ministero dello Sviluppo Economico: “Il Piano Straordinario per il Made in Italy ha funzionato e anche nel 2017, per il terzo anno consecutivo, si è registrato un nuovo record del fatturato export. Nello scenario complessivamente molto positivo, si segnala l’ottima performance dell’Emilia Romagna, terza regione italiana per esportazioni dopo Lombardia e Veneto, capace di esportare beni e servizi per circa 60 miliardi di euro nel 2017 (con una crescita del 6,7% sull’anno precedente). Particolarmente incoraggiante la performance della meccanica strumentale, un vero boom, sicuramente sostenuto dal successo del Piano Industria 4.0″.

Gli strumenti nazionali di supporto all’internazionalizzazione sono stati illustrati da Francesco Alfonsi, Dirigente Ufficio Servizi alle Imprese di ICE Agenzia che ha dichiarato “Ad oggi con l’iniziativa Roadshow abbiamo coinvolto oltre 7.800 aziende e organizzato più di 12.000 incontri con tutti i partner, 2.000 dei quali con ICE, che definisce con le aziende piani di formazione e assistenza personalizzati. I risultati sono positivi: nel solo 2017, il 94% delle aziende che si sono sedute ai tavoli ICE durante il Roadshow continua la relazione usufruendo di servizi dedicati all’internazionalizzazione, di formazione o di ricerca di un partner estero”. 

Il Roadshow Italia per le Imprese, con le PMI verso i mercati esteri, oltre all’ICE-Agenzia, a SACE e a SIMEST, si avvale della collaborazione di Confindustria, Unioncamere e di Rete Imprese Italia.

Fonte: Agorà 

Print Friendly
Tags: , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*