Consumatori / Credito / Economia e Finanza / Imprese / OIC

Convegno “Educazione Finanziaria”, Enea Franza (Responsabile Ufficio Consumer Protection CONSOB)*: Analisi dimostrato necessità di alfabetizzazione finanziaria del risparmiatore

Si è tenuto il 22 marzo, presso la sala del Parlamentino del CNEL in Roma, il convegno “Educazione finanziaria: sovraindebitamento, credito consapevole e buone pratiche” organizzato dall’ Osservatorio Imprese e Consumatori, in collaborazione con Ufficio Emergenza Debiti e Prodeitalia, con il patrocinio di ACMI e Confassociazioni.

Focus dell’incontro: le novità sui temi di fatturazione a 28 giorni, socializzazione degli insoluti, misure anti-indebitamento, nuove offerte placet e crediti condominiali.

Presente all’incontro Enea Franza, Responsabile Ufficio Consumer Protection CONSOB*, che si è concentrato sull’importanza dell’educazione finanziaria. “Le analisi fatte non solo dalla CONSOB, ma anche da altri organismi che si occupano di ricerca economica e finanziaria, hanno dimostrato come ci sia una forte esigenza, specialmente nel nostro Paese, di conoscere la finanza“. “Per esempio per riuscire a capire qual è il proprio piano pensionistico, oppure riuscire a capire come gestire il proprio bilancio finanziario e poi in particolare il rapporto con i propri debiti e con le proprie liquidità. E questo è funzionale anche per il Paese, perché la letteratura economica ci supporta sul fatto che uno dei pericoli fondamentali sono la tesaurizzazione, tenere la moneta sul proprio conto corrente senza investirla e, viceversa, il sovraindebitamento“.

Guarda l’intervista a Enea Franza, Responsabile Ufficio Consumer Protection CONSOB* 

Qui il testo integrale dell’intervento al convegno

*Le opinioni sono espresse a titolo personale e non coinvolgono la Consob, Istituto per cui lavora.

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*