Credito

Seminario StopSecret, Regolamento Europeo Privacy. Roberto Daverio (Presidente ACMI): Bene ciò che permette di avere regolamentazione chiara. Ora dobbiamo fornire linee guida per i nostri operatori

Rimane poco tempo alle imprese di gestione del credito, informazioni commerciali e investigazione sul credito per adeguarsi al nuovo “Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali” (GDPR), entrato in vigore il 24 maggio del 2016, ma applicabile in tutti gli Stati membri a partire dal 25 maggio 2018.

StopSecret Magazine ha organizzato, lo scorso 22 febbraio 2018 a Roma, presso l’Hotel Quirinale, il seminario: “Il Regolamento Europeo Privacy nella gestione del credito” che ha permesso di approfondire tutte le novità del regolamento.

Presente all’incontro Roberto Daverio, Presidente di ACMI (Associazione Credit Manager Italia), che ha affermato di accogliere il nuovo Regolamento Europeo Privacy con il giusto entusiasmo, soprattutto alla luce delle norme abbastanza arretrate che regolamentano ancora il settore della tutela del credito. “Tutto ciò che permette di avere una regolamentazione chiara per tutti gli operatori, sia per chi opera nel credito e anche a tutela dei consumatori è sempre ben visto dall’Associazione” ha dichiarato Roberto Daverio.

Quello che dobbiamo fare, oggi abbiamo anche ricevuto l’invito da parte del Garante della Privacy a muoverci con tempestività, – ha aggiunto il Presidente ACMI – è di fornire come Associazione delle linee guida verso i nostri operatori sia per la gestione del credito interna, nelle aziende dove operiamo, sia quando decidiamo come credit manager di dare la committenza ad altri operatori sul mercato”.

Guarda l’intervista a Roberto Daverio – Presidente ACMI

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*