Credito / Imprese / OIC

Presentazione Accordo Nazionale AIO (Associazione Italiana Outbound) per i co.co.co. dei call center outbound

L’accordo, siglato da Felsa CISL, Nidil Cgil e AIO, introduce nuove forme di tutela per i collaboratori e nuove modalità di definizione del compenso al fine di incentivare la produttività

Martedì 5 dicembre 2017 ore 9:30
Sala Nilde Iotti di Palazzo Theodoli-Bianchelli | Piazza del Parlamento, 19 – Roma

 

L’Associazione Italiana Outbound (AIO) e l’Osservatorio Imprese e Consumatori (OIC) organizzano, in collaborazione con Confassociazioni, il convegno “Le nuove forme di tutela per gli operatori di contact center”, che si svolgerà il prossimo 5 dicembre dalle ore 09.30, presso la Sala Nilde Iotti di Palazzo Theodoli-Bianchelli.

Nel corso dell’incontro verranno approfondite le novità contenute nell’Accordo Quadro Nazionale, sottoscritto il 14 giugno 2016, da AIO, Felsa CISL e Nidil Cgil, per la regolamentazione dell’attività di collaborazione coordinata e continuativa svolta dagli operatori di call center addetti alla vendita diretta di beni e servizi, all’attività di recupero crediti e attività ad esse correlate in modalità outbound.

L’Accordo introduce nuove forme di tutela per i collaboratori e nuove modalità di definizione del compenso al fine di incentivare la produttività.

Per la prima volta nelle collaborazioni vengono delineati i profili professionali in base alle peculiari competenze delle attività svolte e si prestabilisce un compenso diverso a seconda del diverso profilo professionale. Prevista poi la possibilità di introdurre, con un accordo di II livello, l’elemento del variabile nel compenso. L’Accordo AIO introduce, inoltre, nuove tutele per i collaboratori, in caso di maternità e paternità. Previsto poi il riconoscimento della sospensione lavorativa in caso di gravi e comprovati motivi personali e in caso di recupero psicofisico e di congedi parentali.

“L’Accordo AIO, frutto del lavoro congiunto tra le parti, – ha dichiarato Antonio Persici, Presidente dell’Associazione Italiana Outbound – è stato studiato per conciliare la necessità di garantire maggiori tutele per i lavoratori e le esigenze produttive delle imprese”.

Partecipano, tra gli altri, l’onorevole Alessia Morani, Claudio Treves, Segretario Generale NIDIL CGIL, Mattia Pirulli, Segretario Generale FELSA CISL, e Angelo Deiana, Presidente di Confassociazioni.

PROGRAMMA

Per registrasi CLICCA QUI

 

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*