Imprese / Primo Piano

La formazione digitale? Nelle aziende italiane dovrebbero farla sopratutto manager e imprenditori

Il 63% dei lavoratori fino ai 35 anni ritiene di conoscere il digitale meglio dei propri “capi”, un gap che è generazionale oltre che culturale.

Se ne parlerà ad ExpoTraining il 25 e 26 ottobre a Fiera Milano City: convegni gratuiti, formazione, workshop.

Anche quest’anno a FieraMilano torna ExpoTraining, la più importante manifestazione in Italia sulla formazione ed il lavoro. Più di 200 tra convegni, workshop e tavole rotonde, tra le quali anche il Forum Internazionale del Lavoro, con il coinvolgimento delle principali associazioni imprenditoriali e dei sindacati.

E come ogni anno torna anche l’Osservatorio Expotraining, una delle principali fonti di studio sul settore, i cui dati andranno anche a costituire il rimo “Libro Bianco sulla Formazione”.

Tra i dati che emergono, quelli dedicati al digitale nelle imprese italiane, con una sorpresa: il 63% dei giovani lavoratori ritiene di saperne di più dei propri capi in tema di digitale. Un dato che è in buona parte confermato dal 49% di imprenditori delle piccole e medie imprese, che ammette di non avere una adeguata conoscenza del settore, sia per quanto riguarda le possibili innovazioni organizzative interne, sia per quanto riguarda le potenzialità promozionali e di marketing (panel di 500 interviste con metodo CAWI a cura di Osservatorio ExpoTraining, sono escluse le PMI del settore IT).

Un ulteriore dato significativo: solo il 59% delle imprese prevede di promuovere nei prossimi 12 mesi delle attività di formazione al digitale per il proprio management (addirittura meno che quelle che pensano di organizzarle per gli altri dipendenti, che sono il 77%). Un dato in crescita rispetto allo scorso anno (del 4%), ma comunque fortemente insufficiente rispetto alle necessità attuale del mercato. Un gap quindi sia culturale che generazionale, particolarmente sentito tra le aziende più piccole, che comunque in Italia rappresentano notoriamente la grande maggioranza.

Quest’anno sono molte le novità previste ad expoTraining: oltre alla presentazione di numerose e inedite ricerche su lavoro, formazione, giovani, anche la redazione di una proposta di legge specifica finalizzata ad incentivare la formazione nelle imprese italiane, il Forum Imprese e Management, che vedrà coinvolti i principali sindacati, le associazioni degli imprenditori e le istituzioni. Verrà inoltre presentato per la prima volta il “report” degli investimenti su lavoro e formazione del POR 2016 della Regione Lombardia.

Per informazioni: www.expotraining.it

Fonte: ExpoTraining

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*