Credito

Evento “Pubblica Amministrazione: Debiti & Crediti”. Persici (Euro Service): “Necessaria cooperazione per trovare soluzione a problema ritardati pagamenti Pa”

Si terrà a Roma, presso l’Auletta dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati il prossimo 18 febbraio 2016, il primo evento di StopSecret Magazine del 2016 “Pubblica Amministrazione: Debiti & Crediti”.
Tema centrale dell’incontro i pagamenti della PA e per la PA. Per capire come, lavorando con la PA, nel 2016 si possa afferrare la ripresa economica senza rimanere impigliati nei ritardi di pagamento.
Si parlerà infatti sia di quando lo Stato e le sue articolazioni periferiche (Regioni, Province, Comuni e aziende pubbliche) devono pagare i loro debiti sia quando devono, diversamente, incassare i loro crediti. Esperti del settore faranno il punto della corretta movimentazione del denaro sia in entrata sia in uscita dalla PA.
Previste due tavole rotonde, una sui debiti dello Stato ed una focalizzata sui crediti della P.A., ognuna introdotta da una relazione tecnica per tracciare lo scenario su cui poi gli esperti si confronteranno.
Per Euro Service interverrà il Presidente Antonio Persici che da anni si interessa al problema dei ritardati paganti da parte della Pa. “Siamo stati tra i primi a occuparci di questo problema”, afferma Persici ripercorrendo le tappe che hanno portato alla legislazione odierna. Il Presidente sottolinea quindi quanto è stato fatto in questi anni per far fronte a questa problematica, ma evidenzia la necessità di ulteriori interventi. Proprio la consapevolezza di dover ancora lavorare su questo fronte, spiega Persici, ha portato alla decisione di prendere parte all’evento organizzato da StopSecret Magazine. Un momento di confronto importante perché, conclude il Presidente di Euro Service Group, la chiave per trovare una giusta soluzione del problema è la cooperazione.

Guarda l’intervista al Presidente di Euro Service Group, Antonio Persici

Il programma dell’evento

Download (PDF, 1.8MB)

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*