Pubblica Amministrazione

Piano banda ultralarga, in Campania superato il 60% degli interventi

Giuseppe Recchi, presidente di Telecom Italia

Giuseppe Recchi, presidente di Telecom Italia

Illustrato lo stato di avanzamento del programma relativo alla realizzazione della rete di nuova generazione in Campania. Telecom Italia si è aggiudicata infatti il bando emesso dal ministero dello Sviluppo Economico attraverso Infratel Italia, la società del gruppo Invitalia incaricata di attuare il piano nazionale banda larga e approvato dalla Commissione europea. Il programma, relativo alla concessione di un contributo per la realizzazione di nuove infrastrutture ottiche passive abilitanti alle reti NGAN in 119 nuovi Comuni, prevede un investimento complessivo di oltre 175 milioni di euro. Questo intervento infrastrutturale, consentirà di raggiungere complessivamente il 67% del territorio regionale, facendo così della Regione Campania una delle più avanzate realtà italiane con soluzioni tecnologiche di nuova generazione.

“Il nuovo piano industriale di Telecom Italia prevede nel triennio 2015-17 investimenti nel nostro Paese per 10 miliardi di euro, la metà dei quali destinati alle sole tecnologie innovative” ha affermato Giuseppe Recchi, presidente di Telecom Italia”. “Si tratta di un piano fortemente orientato a soddisfare la crescente richiesta di banda ultralarga nel Paese – ha sottolineato Recchi – un impegno in linea con il programma del governo e con gli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea. Grazie a questi progetti porteremo i servizi a banda ultralarga a 10 milioni di italiani pari al 43% della popolazione di queste regioni, andando a collegare 4,6 milioni di unità immobiliari”.

“La Campania è stata la prima Regione ad avviare il bando del Piano strategico nazionale per la banda ultralarga, in linea con quanto previsto dall’Unione Europea ed anticipando i tempi di attuazione dell’intervento nazionale. Siamo una regione all’avanguardia sul piano dell’innovazione tecnologica” ha concluso Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania.

Print Friendly
Tags: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*