Pubblica Amministrazione

Banda Ultra Larga, Vendola: “Ulteriore processo modernizzazione Puglia”

“Oggi per noi si compie una parte della sfida. Ne comincia un’altra che è quella dell’accessibilità concreta. Dopo l’infrastruttura cioè, occorre addestrare le imprese, la burocrazia, i cittadini, i giovani ad essere utenti capaci di viaggiare con un vettore così veloce. Questa è una sfida che non vince la Regione intesa come ente pubblico, ma come uomini e donne in grado di salire su quel treno veloce e arrivare a destinazione. La destinazione è una vita migliore, più agevole per tutte e per tutti”. Così il governatore Vendola in un videomessaggio inviato in occasione della presentazione del programma per la realizzazione della rete in fibra ottica per il raggiungimento degli obiettivi dell’agenda digitale europea. Il programma è a cura del ministero dello Sviluppo Economico, della Regione, Infratel e Telecom Italia. Quest’ultima si è aggiudicata infatti il bando per realizzare, entro l’anno, le infrastrutture di rete passiva in fibra ottica nei 148 Comuni della Regione. L’investimento complessivo è di oltre 95 milioni di cui 61,7 di finanziamento dall’amministrazione attraverso l’utilizzo di fondi pubblici nazionali e 33,4 milioni a carico di Telecom. Oltre 1,2 milioni le unità immobiliari che saranno abilitate alla fornitura di servizi digitali innovativi con connessioni da 30 a 100 Megabit al secondo per circa 2,7 milioni di abitanti.
“È una grande sfida – ha sottolineato il presidente – quella della rete di una nuova generazione in fibra ottica. È la sfida delle telecomunicazioni oggi in un mondo che cambia cosi celermente e che propone a noi pubblica amministrazione il tema delle infrastrutturazioni del territorio, dell’acceso alle reti di telecomunicazioni più evolute e della capacità di agganciare i nuovi obiettivi della velocizzazione della trasmissione delle informazioni”. “Per noi – ha concluso Vendola – innovazione è capacità di poter riverberare sulla vita quotidiana gli effetti dell’innovazione tecnologica e scientifica, cioè migliorare la qualità della vita”.

Print Friendly
Tags: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*