Credito

Compensazione debiti con crediti verso la PA, proroga di un anno in Legge Stabilità

Anche nel 2015 si potranno compensare le cartelle esattoriali con i crediti vantati nei confronti della pubblica amministrazione. La novità è prevista in un emendamento del Movimento 5 Stelle approvato dalla commissione Bilancio della Camera e inserito nel disegno di legge stabilità 2015.
Il testo proroga per l’intero anno prossimo l’opzione per imprese e professionisti della compensazione dei crediti vantati con la PA e debiti fiscali, cartelle comprese.
Le numerose Pmi fornitrici di beni e/o servizi dello Stato potranno dunque procedere per un altro anno con la certificazione informatica dei crediti vantati nei confronti di una pubblica amministrazione, compensandoli con debiti fiscali di varia natura. L’opzione ricordiamo è teoricamente in scadenza il 31 dicembre 2014.
Finalmente una boccata d’aria per l’anno prossimo – spiega una nota – in legge di Stabilità il M5S ha appena fatto passare un fondamentale provvedimento nel quadro dei rapporti tra Stato e cittadini che sono anche fornitori della Pa. Vincono ancora una volta la concretezza, il pragmatismo e le buone idee del M5S che in Parlamento porta le istanze dei professionisti e delle Pmi che tengono in piedi il Paese”.

Print Friendly, PDF & Email
Tags: , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*