Pubblica Amministrazione

Mille giorni per cambiare la PA. Renzi: “Agenda digitale progetta il futuro”

La Pubblica Amministrazione dovrà essere una cosa diversa da quella che conosciamo”.

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi

Matteo Renzi, intervenendo dalla Camera per la presentazione del programma dei mille giorni, ha voluto rimarcare uno degli obiettivi principali del suo piano di governo. “La PA – ha affermato il presidente del Consiglio – al termine dei mille giorni dovrà smettere di considerare la digitalizzazione dell’esistente come l’elemento sul quale si gioca l’Information communication technology”. “La digitalizzazione della Pubblica Amministrazione – ha così rilanciato – serve a progettare il futuro, non a digitalizzare l’esistente; serve a consentire al cittadino di essere cittadino, non soltanto utente; serve a smettere di vedere negli uffici pubblici la gente che sta con il telefonino in mano a scambiarsi i messaggi, quando con lo stesso telefonino potreste avere sulla nuvola digitale la possibilità di superare il concetto stesso di certificato”. “Questo – ha annunciato Renzi – è l’elemento di base della nostra riforma che è attualmente all’esame del Senato: l’agenda digitale come occasione di trasformazione esistenziale del sistema della PA e contemporaneamente il messaggio per il quale questo Paese può essere, nel giro dei mille giorni, il Paese leader sull’innovazione digitale”. “Può esserlo, e lo sarà – ha concluso il premier – se i tempi di realizzazione della delega da parte del Parlamento, prima, e del Governo, poi, saranno all’altezza delle sfide che abbiamo lanciato”.

Print Friendly, PDF & Email
Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*