Economia e Finanza

Bper, Consob approva prospetto dell’aumento di capitale da 750 mln

La Consob ha approvato il prospetto relativo all’offerta in opzione di azioni Banca popolare dell’Emilia Romagna. A comunicarlo l’istituto di credito in una nota: “la Consob ha approvato il Documento di Registrazione, la Nota Informativa e la Nota di Sintesi che costituiscono, congiuntamente, il prospetto informativo relativo all’offerta in opzione e all’ammissione alle negoziazioni sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. delle azioni Bper rivenienti dall’aumento di capitale, per massimi 750 milioni di euro, bperdeliberato dall’Assemblea dei Soci del 7 giugno 2014”.
È previsto che i diritti di opzione, validi per la sottoscrizione di azioni Bper di nuova emissione, siano esercitabili, a pena di decadenza, dal 23 giugno 2014 al 18 luglio 2014, estremi inclusi. I diritti di opzione saranno inoltre negoziabili in Borsa dal 23 giugno 2014 all’11 luglio 2014, estremi inclusi.
Entro il mese successivo alla conclusione del Periodo di Offerta, i diritti di opzione non esercitati nel Periodo di Offerta saranno offerti in Borsa per almeno cinque giorni di mercato aperto e salvo che non siano stati integralmente venduti. Entro il giorno precedente l’inizio dell’offerta in Borsa dei diritti di opzione non esercitati, verrà data comunicazione al pubblico, mediante apposito avviso, del numero dei diritti di opzione non esercitati da offrire in Borsa e delle date delle riunioni in cui l’offerta sarà effettuata.
Le azioni Bper rivenienti dall’aumento di capitale avranno le stesse caratteristiche delle azioni Bper in circolazione, godimento regolare e saranno negoziate sul MTA.
Oggi, inoltre, si riunirà il Consiglio di amministrazione di Bper per deliberare in merito alle condizioni dell’offerta. Lo sconto applicato alle nuove azioni, secondo quanto riportato da Milano Finanza, dovrebbe attestarsi intorno al 30%. La ricapitalizzazione, garantita da un pool di banche composto da Citigroup, Jp Morgan e Mediobanca, punta a rafforzare la posizione patrimoniale del gruppo.

Print Friendly
Tags: , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*