Imprese

Telco, Generali ai saluti finali. Anche Intesa Sanpaolo è pronta a lasciare

Il Consiglio di amministrazione di Assicurazioni Generali, riunitosi sotto la presidenza di Gabriele Galateri di Genola, ha deliberato di esercitare, in conformità alle previsioni del patto, l’opzione di scissione da Telco, dando mandato al Group Ceo di definire le modalità specifiche per l’uscita.telecom telco

Il patto continuerà a vincolare Generali sino alla data di scadenza fissata al 28 febbraio 2015 o, se la scissione si dovesse perfezionare precedentemente, fino alla data del suo completamento, che sarà subordinato ai necessari adempimenti nei confronti delle autorità competenti. L’uscita da Telco è in linea con la strategia del Gruppo di gestire i propri asset in maniera attiva e permetterà una maggiore facilità nella gestione dell’investimento stesso.

Sul tema dello scioglimento dell’holding che controlla Telecom Italia è intervenuto – a margine di un convegno organizzato dall’Ispi – il presidente del Consiglio di Gestione di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros Pietro. “All’interno di Telecom – ha affermato ai cronisti il dirigente dell’istituto – c’è un consiglio largamente composto da indipendenti, c’è un amministratore delegato molto in gamba, c’è un attivista di controllo che sarà Telefonica. Mi sembra logico che qualunque visione strategica sia riferita a Marco Patuano e venga approvata dal cda”. In merito all’addio di Intesa Sanpaolo da Telco, Gros Pietro ha chiarito: “La nostra idea è quella di dismettere tutte le partecipazioni non strategiche nell’arco del piano industriale. Quello che succederà dopo non possiamo prefigurarlo, ma non vogliamo impegnarci nel governo di imprese che non fanno parte del nostro business”.

Print Friendly
Tags: , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*