Credito

Debiti PA, Squinzi: “Velocizzare pagamenti arretrati alle imprese”

Le imprese italiane non vedono la via d’uscita dal tunnel della crisi. I dati diffusi dall’Istat sulla disoccupazione record preoccupano il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi che parlando all’assemblea degli industriali di Varese ha commentato: “Veramente preccupante è l’aumento dello 0,8% su base annua: stiamo strisciando sul fondo, non raccontiamoci storielle. E’ dal 2007 che resistiamo – ha aggiunto – il nostro Pil cresce di un punto percentuale annuo sotto la media europea. Non ci sono più consumi interni”.

clessidraTra gli interventi prioritari che il numero uno di Confindustria chiede al governo è il pagamento dei debiti che la Pubblica amministrazione vanta nei confronti delle imprese fornitrici di beni e servizi. “Su un totale di 90-100 miliardi di pagamenti arretrati delle Pa nei confronti delle imprese in questo momento – ha osservato Squinzi – i dati dicono che ne sono stati pagati 25-28 miliardi. Serve una spinta per velocizzare”.

Secondo la CGIA di Mestre i debiti complessivi della Pubblica amministrazione ammontano a oltre 100 miliardi di euro. L’Associazione veneta ha stimato questo importo dopo le indagini campionarie condotte dalla Banca d’Italia. Quest’ultima, ha approssimato in poco più di 75 miliardi di euro l’indebitamento complessivo della PA maturato nel corso del 2013.

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*