Credito

Debiti PA, Padoan: “Governo vuol liquidare 60 mld alle imprese”

Segnali positivi sulla stabilità dell’Italia. Intervenuto al Forum Pa di Roma il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan ha analizzato lo stato di salute economico-finanziaria del Paese spiegando: “Abbiamo un sistema di finanza pubblica che è più sostenibile nella zona euro, il debito sappiamo che è aumentato per motivi contingenti come il pagamento dei debiti della PA e il Fondo salva-Stati, ma il debito riprenderà a scendere l’anno prossimo”.

Il rilancio dell’economia passa inevitabilmente dalla salute delle imprese e dunque dallo sblocco dei pagamenti dei debiti che lo Stato ha accumulato negli anni verso le imprese fornitrici di beni e servizi. “La cifra da aggredire che noi prendiamo a riferimento è di 60 miliardi – ha detto il ministro –  di cui 52,5 miliardi di debiti commerciali e il resto di debiti fiscali”. Si tratta di debiti certi liquidi ed esigibili al 31 dicembre 2012 che sono già stati stanziati, 24 miliardi sono già stati pagati e quasi 5 miliardi sono già stati stanziati per le Regioni. Nei prossimi giorni inoltre la Banca d’Italia fornirà una stima aggiornata dei debiti pendenti rispetto al valore di 90-91 miliardi indicato nel 2012 e fortemente contestato dalle associazioni di imprese.

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*