Pubblica Amministrazione

Bonus Irpef, 80 euro andranno anche a disoccupati e cassaintegrati

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n.8 del 28 aprile ha fornito le indicazioni per applicare ai lavoratori dipendenti, e ai titolari di alcuni redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, il bonus Irpef da 80 euro. La circolare n.9 del 14 maggio risponde ai quesiti sull’applicazione del credito.soldi1

Il credito è previsto dal decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, concernete la “Riduzione del cuneo fiscale per lavoratori dipendenti e assimilati”.

Il bonus sarà applicato a partire dalla busta paga di maggio; il credito viene riconosciuto automaticamente da parte dei sostituti d’imposta, senza alcuna richiesta esplicita da parte dei beneficiari. L’importo del credito è di 640 euro per i possessori di reddito complessivo non superiore a 24mila euro; in caso di superamento del predetto limite di 24mila euro, il credito decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento di un livello di reddito complessivo pari a 26mila euro.

Il credito Irpef scatta anche per i lavoratori che percepiscono somme indirizzate a sostegno del reddito, come la cassa integrazione guadagni, l’indennità di mobilità e di disoccupazione.

Print Friendly
Tags: , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*