Ambiente & Salute

Dieta, come prepararsi all’estate ottimizzando i risultati senza rischi per la salute

di Dott.ssa Moira Dello Iacono – Biologa nutrizionista

L’estate è alle porte e l’urgenza di rimettersi in forma preoccupa molti, non bisogna però commettere il grossolano errore di interessarsi più all’estetica che alla salute. Ci sono tante informazioni che il web, le riviste e la tv veicolano, alcune delle quali fanno leva sull’immaginario collettivo e sui cliché sull’alimentazione: filtrare le informazioni e sapere cosa sia giusto o sbagliato fare è dunque fondamentale e necessario per ottimizzare i risultati senza correre alcun rischio per la salute. Per quanto riguarda la nutrizione in vista dell’estate, dimenticate diete drastiche o strambe, il segreto resta quello di bilanciare i pasti, distribuirli adeguatamente nell’arco della giornata e selezionare alimenti di alta qualità.
L’idratazione resta un aspetto fondamentale della corretta alimentazione, c’è da considerare che con la bella stagione il fabbisogno idrico aumenta. Il nostro organismo necessita di circa 3 litri di acqua al giorno: un litro e mezzo viene introdotto attraverso gli alimenti e il restante litro e salutemezzo con l’acqua bevuta. Se normalmente viene consigliato di consumare circa 8 bicchieri di acqua al giorno, d’estate i bicchieri dovrebbero arrivare a 10. C’è poi da preferire alimenti più acquosi, come frutta e verdure fresche, che oltre ad avere un buon livello di acqua, hanno un potere saziante e un alto contenuto di micronutrienti essenziali, bisognerebbe variarne i colori, giacché identificano generalmente la tipologia di vitamine che questi alimenti contengono. Sono da evitare invece succhi di frutta e bevande con zuccheri aggiunti, meglio prediligere centrifugati da prodotti freschi.
Un pasto pratico e salutare da poter adottare in estate è il piatto unico: via libera quindi ad insalate fredde purché all’interno ci siano quote bilanciate di carboidrati complessi, verdure e proteine, meglio se vegetali. Da diminuire quindi il consumo di cibi particolarmente raffinati, in favore di cereali quali orzo, farro, riso integrale, paste di kamut, farro o integrali che hanno un indice glicemico più basso e una maggior quota di proteine vegetali. Le proteine vegetali sono rinvenute in alimenti che diversamente da quelli animali, non contengono grassi saturi, sarebbe una buona pratica, dunque, aggiungere germogli di soia, frutta secca, legumi e tofu nelle insalate. Alla carne sia bianca che rossa, meglio preferire il pesce, la cui reperibilità e varietà d’estate è molto alta.
Una buona regola è quella di suddividere, soprattutto in estate per evitare sovraccarichi digestivi, i pasti nell’arco della giornata, piccoli e frequenti, cucinati in modo semplice per evitare eccessi di grassi e oli. Il gelato, must dell’estate, può considerarsi un pasto, ma attenzione alla qualità! Sono da scegliere gelati artigianali, in piccola quantità, con una lista di ingredienti di qualità e ridotta ai minimi termini, da abbinare a della frutta fresca.
saluteL’estate è anche la stagione degli aperitivi: l’alcool non va demonizzato, ma si sconsiglia l’assunzione di superalcolici. Meglio quindi un buon bicchiere di vino in compagnia, magari fresco, per godere dell’atmosfera estiva. Apporta sostanze nutrizionali di valore con un numero relativamente basso di calorie, attenzione pero alle quantità e al consumo eccessivo: la moderazione è sempre una strategia vincente.
Il consiglio per quanto riguarda l’attività fisica è quello di concedersi a sport aerobici all’aria aperta, che sia il nuoto o passeggiate in spiaggia o montagna, beach volley o tennis, treccking o kite, il segreto è quello di muoversi per evitare che la sedentarietà del relax da vacanze prenda il sopravvento.
Affrontare l’estate con un’attitudine salutistica e sana, non solo aiuta a superare la temuta prova costume, ma alza la qualità dello stile di vita e permette di liberarsi del grigiore dell’inverno a favore dei colori della bella stagione. Salute e benessere vi ripagheranno.

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*