Economia e Finanza

Draghi: Bce pronta a nuovo Ltro o acquisto Abs per incoraggiare il credito

La Banca centrale europea (Bce) è pronta a intervenire con un ampio programma di acquisto titoli se lo scenario deflazionistico dovesse peggiorare. A dirlo è il presidente dell’istituto centrale di Francoforte, Mario Draghi, parlando ad Amsterdam in occasione dei 200 anni della Banca centrale olandese. Secondo il numero uno draghidella Bce, infatti, un peggioramento delle prospettive di inflazione nel medio termine “creerebbe le condizioni per un più ampio programma di acquisto di attività”. Inoltre, la Bce potrebbe decidere di procedere con “un ulteriore abbassamento del corridoio dei tassi, incluso un tasso negativo sui depositi“. Nonostante il miglioramento delle condizioni del sistema bancario, se non ci dovessero essere ulteriori sviluppi, si potrebbe pensare, ha spiegato Draghi, a “un’operazione di rifinanziamento a più lungo termine finalizzata a incoraggiare il credito da parte delle banche o un programma di acquisto Abs“.
In tema di trasparenza Draghi ha chiarito che “il consiglio direttivo ha riflettuto sulla pubblicazione di un resoconto riguardo alle proprie decisioni di politica monetaria” e ha precisato che in questo caso non si tratterebbe della pubblicazione di un verbale con le posizioni dei singoli consiglieri come nel caso della Fed, ma di “divulgazione delle principali argomentazioni considerate, senza precisarne la provenienza”.

Print Friendly
Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*