Credito / Pubblica Amministrazione

Debiti Pa, MEF: “Pagamenti regolari, erogati ai creditori 23,5 mld”

Il nuovo monitoraggio del ministero dell’Economia e delle Finanze segnala passi avanti nel pagamento dei debiti che la Pubblica amministrazione vanta nei confronti delle imprese fornitrici. “Il 28 febbraio sono stati erogati agli enti locali, da Cassa Depositi e Prestiti, 200 milioni aggiuntivi. Complessivamente le risorse messe a disposizione ammontano a 27,2 miliardi; una parte di queste risorse non sono state effettivamente utilizzate da tutti gli enti che ne hanno fatto richiesta, quindi la massa finanziaria immessa nel circuito delle pubbliche amministrazioni risulta pari a 25 miliardi, dei quali risultano effettivamente corrisposti ai creditori 23,5 miliardi. Al netto delle risorse assegnate e non ancora utilizzate dalle regioni destinatarie, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso disponibile l’intera massa finanziaria stanziata per il 2013, che gli enti debitori hanno utilizzato per il pagamento dei rispettivi creditori nella misura del 94%”.

Sul tema dei pagamenti dei debiti arretrati dello Stato è tornato nei giorni scorsi il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi che ha dichiarato: “Il problema del credito richiederebbe il pagamento immediato dei debiti della P.a, su cui si è messo mano in maniera solo modesta: parliamo di poco più di 20 miliardi quando l’ammontare complessivo, che non si conosce esattamente, si aggira intorno ai 100 miliardi”.

Print Friendly
Tags: , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*