Pubblica Amministrazione

Alleanza degli Innovatori, i partiti uniti in nome dell’Agenda digitale

Una task force parlamentare per imprimere uno sprint decisivo sul tema dell’Agenda digitale. È l’iniziativa messa in campo da un gruppo di personalità eccellenti di Camera e Senato: Stefano Quintarelli (Sc), Paolo Coppola (Pd), Lorenza Bonaccorsi (Pd), Irene Tinagli (Sc), Lucio Malan (Fi) e Antonio Palmieri (Fi). L’Alleanza degli Innovatori (così ribattezzata dai suoi fautori) nasce dall’esigenza di riunire il lavoro, l’esperienza, le novità e le proposte, di tutte le commissioni parlamentari. Non si tratta dunque di una nuova commissione ma di un intergruppo eterogeneo costituito in nome dell’innovazione tecnologica di cui il Paese ha bisogno.Bandiera-digitale

L’iniziativa ha accolto subito il plauso da tutti i partiti che hanno voluto aderirvi con i loro esponenti. Compresi i fondatori, al momento sono 23 i parlamentari firmatari: Sergio Boccadutri (Sel), Daniel Alfreider (Gruppo Misto), Vincenza Bruno Bossio (Pd), Maria Chiara Gadda (Pd), Pietro Liuzzi (Fi), Angelo Rughetti (Pd), Pia Elda Locatelli (Pd), Rosamaria Digiorgi (Pd), Giancarlo Galan (Fi), Pier Paolo Vargiu (Sc), Giampaolo Galli (Pd), Giovanni Piccoli (Fi), Maria Chiara Carrozza (Pd), Deborah Bergamini (Fi), Alberto Airola (M5S), Vito Crimi (M5S), Stefano Lucidi (M5S).

A spiegare le funzioni del gruppo è stato Paolo Coppola (Pd) al Corriere delle Comunicazioni: “L’idea è che vengano sottoposti all’attenzione del gruppo tutti i provvedimenti che riguardano il digitale di competenza della altre commissioni attraverso l’intervento dei nostri membri dislocati nelle singole commissioni”. “Tanto per fare un esempio ha proseguito tutte le tematiche relative al Codice dell’amministrazione digitale fanno capo alla I commissione (Affari Costituzionali) mentre la banda larga alla IX (Trasporti e Tlc). Ecco chi partecipa all’intergruppo potrà presidiare il lavoro delle commissioni per la parte relativa all’innovazione”. Da questa presenza capillare, deputati e senatori ricaveranno i contenuti finalizzati a proposte di legge e ad emendamenti.

Print Friendly
Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*