Consumatori / Credito / OIC

Recupero crediti, Luongo (MDC): “Sì ad una legge che tuteli il comparto”

Il comparto del recupero crediti è rimasto fermo al Ventennio”. È la fotografia del settore scattata da Francesco Luongo, vicepresidente di Movimento Difesa Del Cittadino, ai microfoni di OipaMagazineTV. “Nel 2014 – ha affermato – ancora parliamo di recupero crediti e di tutele per i consumatori affidate a uffici della Questura che molto spesso non sanno nemmeno quanti siano e quale siano le società che operano sul territorio”. Da qui l’impegno assunto dalle associazioni in MDC-logocomunità d’intenti con Euro Service: “Stiamo cercando di sensibilizzare il legislatore a rimetter mano alla normativa e a fare una legge che garantisca veramente il consumatore, il debitore, che molto spesso è aggredito dalla società di recupero crediti che sono scorrette e che nei cui confronti le Questure non possono fare poco o nulla essendo il loro un controllo di tipo amministrativo”. “Il disegno di legge che è in discussione alle Camere – ha proseguito Luongo – va in questa direzione, soprattutto perché ad una tutela concreta dei cittadini vessati, affianca delle regole deontologiche nel recupero e crea un organismo nell’ambito del ministero della Giustizia che possa verificare davvero come lavorano le società di recupero crediti italiane”.

GUARDA L’INTERVISTA COMPLETA:

 

Print Friendly
Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*