Imprese

Expo Shanghai: l’Italia seduce tutti

Expo Shanghai: l

L’Expo di Shanghai ha aperto i battenti da appena tre giorni eppure una cosa sembra gia’ sicura: l’Italia ha fatto colpo.
Lo confermano i numeri: nei primi tre giorni, il padiglione italiano ha ospitato oltre 100mila persone; cio’ significa che il 17% dei visitatori entrati finora all’Expo 2010 e’ sfilato davanti alla maestosa e imponente Isotta Fraschini posta nell’androne d’ingresso per porgere il benvenuto al pubblico. Si tratta di una percentuale elevatissima in considerazione delle dimensioni sterminate dell’area espositiva, del numero dei padiglioni presenti, e degli estenuanti tempi d’attesa.
I cinesi restano affascinati dalla moda, dalla Ferrari ecologica, dalla 500 e dalla Vespa. E poi ancora dall’arte e dai gioielli Made in Italy. Insomma tutto e’ apprezzato e comprato con gusto, il gradimento cinese e’ totale.
Beniamino Quintieri, Commissario Generale del Governo italiano per l’ ha confessato: ‘Sinceramente, non pensavamo di partire subito cosi’ forte. Siamo arrivati subito al massimo della capienza quotidiana. Cio’ significa che la varieta’ e la ricchezza dell’offerta italiana hanno colpito la fantasia dei cinesi. E questo era proprio cio’ che volevamo. Sono convinto – ha concluso – che l’Expo 2010 contribuira’ a far conoscere meglio l’Italia e le sue eccellenze ai cinesi’.
‘È certamente il padiglione piu’ attraente dell’Expo’ ha confermato Fred Hu, noto economista cinese e direttore generale di Goldman Sachs Greater China.  

Print Friendly

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*