Pubblica Amministrazione

Sicilia: approvata la finanziaria regionale

Sicilia: approvata la finanziaria regionale

In una data molto significativa, il primo maggio, la Regione Sicilia ha approvato bilancio e finanziaria 2010.
Il bilancio ammonta complessivamente a 27 miliardi e 196 milioni di euro, mentre la manovra finanziaria e’ di circa 800 milioni di euro. Nella votazione finale il bilancio ha ottenuto 50 voti favorevoli, 26 contrari e una astensione; la finanziaria e’ passata con  51 voti a favore, 24 contrari e un voto di  astensione. A favore hanno votato i gruppi del Pd, del Pdl Sicilia ed Mpa. contrari Udc Pdl gruppo misto.
La direttiva riapre ufficialmente la stabilizzazione dei precari per cosi’ dire ‘storici’. Nel primo turno entrano i precari della Regione, con un meccanismo che dovrebbe aprire la porta al posto fisso per 4.500 persone e garantire un rinnovo contrattuale di almeno tre anni ad altre 3200 persone.
La manovra portera’ anche ad una rideterminazione dell’organico regionale e ad una mega-stabilizzazione dei 22.500 precari degli enti locali, con un emendamento che concede ai comuni una deroga al patto di stabilita’ per effettuare le assunzioni.
La Finanziaria prevede anche altre direttive significative come l’ abolizione del ticket per la diagnostica per i meno abbienti, la ripubblicizzazione dell’acqua, gli interventi per l’industria a Termini Imprese, i provvedimenti in sostegno delle cooperative agricole e edilizie; le misure per il trasporto aereo, l’eliminazione delle pensioni d’oro; l’istituzione delle zone franche urbane; gli interventi per sviluppare la scolarizzazione nelle zone a rischio.
Il Presidente della Regione Raffaele Lombardo (nella foto) ha dichiarato: ‘L’approvazione di bilancio di previsione 2010 e finanziaria della Regione siciliana rappresentano il coronamento di un percorso lungo e complesso. Un grande sforzo di sintesi politica per giungere all’approvazione di un documento di programmazione indispensabile per la Sicilia. Si tratta della finanziaria migliore’. 

Print Friendly

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*