Economia e Finanza

Cassa integrazione: +311% rispetto al 2008


Nel 2009, a causa della crisi economica in Italia le ore di cassa integrazione chieste ed autorizzate si sarebbero quadruplicate. Secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale sono state autorizzate 918 milioni di ore, con un aumento del 311% rispetto ai 223 milioni del 2008. I dati si riferiscono a cassa integrazione ordinaria, straordinaria e in deroga. Tuttavia l’Inps tiene a precisare che: ‘le risorse messe in campo sono state almeno il triplo di quelle realmente utilizzate’.


 


‘L’aumento complessivo del 2009 – spiega l’Istituto – e’ dovuto anche all’estensione dei lavoratori e delle aziende che hanno diritto di richiedere la cig’. Infatti, ad aprile dello scorso anno il governo ha allargato il cosiddetto ‘ombrello produttivo’ alle aziende industriali con meno di 15 dipendenti e a quelle commerciali con meno di 200 impiegati.


 


La fotografia scattata dall’Inps mostra la realta’ di una crisi economica che grava su migliaia di lavoratori e su grandi, piccole e medie imprese. Cio’ nonostante nel mese di dicembre sono state autorizzate complessivamente 101 milioni di richieste, il 2,24% in piu’ rispetto a novembre. In particolare, l’Inps registra una diminuzione delle richieste di cassa integrazione ordinaria (Cigo), mentre crescono le domande di cassa integrazione straordinaria (29,5 milioni di ore e un aumento del 10%) e quelle per la cassa integrazione in deroga, strumento che l’anno scorso non era disponibile (22,3 milioni di ore a dicembre e un aumento su novembre del 3,2%).


 


I dati di dicembre, infine, mostrano come, per quanto riguarda il lavoratori dipendenti, gli ammortizzatori sociali hanno funzionato; l’Inps liquida le prestazioni entro 30 giorni dalla richiesta in oltre il 90% dei casi.

Print Friendly
Tags:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*